Arbores Bonsai Club

L’Arbores Bonsai Club (A.B.C.) nasce nel 1994, come prima associazione di appassionati di bonsai in CampaniaTutto ebbe inizio dalla passione di cinque amici di Cava de’ Tirreni, che vide nel suo ideatoreEnzo Siani, insieme con Alfonso Salsano, Francesco Cuomo, Lorenzo D’Amico e Mario Lamberti, vero motore della nascita di Arbores Bonsai Club, facente parte dell’allora A.I.B. (Associazione Italiana Bonsai).
All’inizio, l’associazione contava pochi iscritti, ma ben presto questi nell’arco di qualche mese aumentarono, anche grazie all’interesse dimostrato dai soci durante i corsi tenuti dall’allora Presidente dell´A.I.B. Gianni Picella, che in questi anni non ha mai fatto mancare la sua presenza ed affetto alle nostre attività.
Si ebbe la prima mostra dei soci nell‘aprile del 1994 all’interno della Biblioteca Comunale della Città, in cui intervenne in una dimostrazione il Maestro Salvatore Liporace della Scuola Studio Botanico Bonsai.
All’epoca presso l’Associazione, confluivano appassionati da tutta la Campania, facendo dell’ABC l’unico riferimento concreto per chi volesse apprendere l’arte bonsai nella nostra Regione. Le attività si susseguivano in maniera regolare, con corsi e seminari,  guidati soprattutto dalla bravura e dalla pazienza di Antonio Di Giuseppe, l’ABC seppe al meglio soddisfare le esigenze dei suoi iscritti; ed in quel periodo fu arricchita anche dall’esperienza di Patrizio Fermani.
La terza edizione della mostra si tenne nella chiesa sconsacrata dedicata a S. Giacomo, all’interno del Borgo Scacciaventiin questa occasione l’associazione ebbe modo di costruire delle strutture espositive per migliorare la qualità della manifestazione.
Nel 1997, la mostra sociale si spostò a Salerno, nei locali del Museo Archeologico Provinciale, e prese il titolo e tema di “Bonsai & Ceramiche”, esponendo i bonsai con preziosi manufatti antichi in ceramica. La manifestazione vide ospite, oltre al caro Gianni Picella, anche la presenza del Maestro Armando Dal Col, uno dei primi bonsaisti italiani, in un seminario ed una dimostrazione su un ginepro.
L’anno 1998, fu un anno attivo e caratterizzato da corsi con diversi appuntamenti dell’allora istruttore IBS Aldo Cetorelli.
Nell’anno 2000, all’interno dell’ABC si verificarono molti cambiamenti come l’assegnazione della carica di Presidente onorario a Enzo Siani, tuttora collaboratore dell’associazione, e la nomina del nuovo Presidente nella persona di Antonio Gesualdi. Si ebbero in questi anni numerose mostre organizzate all’interno del prestigioso e coreografico Chiostro di S. Maria del Rifugio, sempre a Cava de’ Tirreni.
Nel novembre 2002, l’Arbores Bonsai Club, si trasferisce stabilmente all’interno dallAI-KI BONSAI EN (giardino bonsai dell’armonia e dell’energia), creato da Antonio Gesualdi come mostra permanente della propria collezione, e che, andrà a condurre nel 2005 il distaccamento Sud della Scuola Bonsai “Progetto Futuro”.
Nel 2009 l’ABC ha organizzato, in collaborazione con la Scuola Bonsai del Mediterraneo di Antonio Gesualdi, la XIII edizione della Mostra Nazionale U.B.I. (Unione Bonsaisti Italiani), all’interno del Grand Hotel Salerno, riscuotendo grande successo di pubblico e di amatori pervenuti da tutta Italia. Il successo riscosso ha convinto gli associati delle loro potenzialità, tanto far decidere in tutti il desiderio ad organizzare, dopo un periodo di approfondimento tecnico, un altro Convegno UBI con  Mostra Nazionale.
L’anno 2011 è stata indetta la mostra sociale a Cava de’ Tirreni nella struttura EX ONPI, raccogliendo molte attestazioni di merito, in quella occasione sono state presentate innovative esperienze  tecniche di lavorazione e di coltivazioni di essenze da parte dei soci.

Il Club in questi ultimi anni ha ottenuto riconoscimenti Nazionali molto significativi, le partecipazione ad Arco 2012 e 2013, Convegno UBI a Vieste 2013 con menzione di merito alle piante di Angelo Santoriello e Antonio Gesualdiriconoscimento per Massimiliano Padovano per uno Shohin presentato ed invitato al Maggioni Grand Prix 2013, sono delle pietre miliari.
Il socio Angelo Santoriello è conosciutissimo da Maestri dell’Arte Bonsai e sue opere sono state insignite di riconoscimenti di merito invidiabili, Antonio Gesualdi, Massimiliano Padovano, Domenico Santoriello, sono invitati fissi alle mostre più importanti Nazionali. Testimoni di questi nuovi meravigliosi  traguardi sono le attestazioni di merito per la migliore essenza esposta al Convegno UBI 2014 a Torino da parte di Angelo Santoriello e la vittoria del concorso Nuovo Talento Italiano 2014 da parte di Massimiliano Padovano, allora Presidente del Club.
Nel Novembre del 2014 si è svolto a Salerno il XVI Trofeo Arbores dal titolo “Bonsai, Arte di Natura”L’evento si è avvalso del patrocinio UBI, di quello del Comune di Salerno insieme alla partecipazione della Scuola Bonsai del Mediterraneo e della Scuola Bonsai Time del Maestro Giorgio Castagneri.
L’Arbores Bonsai Club, nell’occasione del suo ventennale, ha scelto una tra le località più suggestive della città, la Vecchia Fornace dell’Irno. All’evento hanno partecipato un numero importante di club, scuole ed appassionati del settore provenienti da tutte le parti d’Italia. Oltre ai club campani Napoli Bonsai Club e Bonsai Club Avellino, hanno dato il loro notevole contributo Jesi Bonsa iClub, Pesaro Bonsai, Bonsai Club Primo Cielo (Bari)Umbria Bonsai Club, Associazione Culturale Roma Bonsai e Vittoria Bonsai ClubNel corso della premiazione, il Maestro Alfiero Suardi di Fabriano, istruttore UBI, ha consegnato a Massimiliano Padovano Sorrentino il premio “Best growing in show”, per la sua Erica Arborea, peraltro presente in mostra; Il Maestro Zino Rongo, istruttore e delegato UBI, ha assegnato, all’Erica di Angelo Santoriello, il premio UBI.
Nell’Ottobre 2015, alla mostra dell’Associazione Culturale Bonsai Roma, Il mirto del socio Domenico Lamberti riceve il premio UBI.
Nel Novembre del 2015 Il presidente Massimiliano Padovano Sorrentino e il socio e consigliere Angelo Santoriello sono stati insigniti della prestigiosa nomina di Istruttori UBI, dalla stessa associazione Nazionale, riconoscendo le capacità e la passione dimostrate negli anni.
Nel mese di Marzo 2016 sono state rinnovate le cariche sociali e si è insediato il nuovo consiglio direttivo che ha scelto come Presidente il giovane socio Fabio Voza.
Nei giorni 6-7-8 Maggio 2016 una delegazione dell’associazione ha partecipato al 20° congresso UBI tenutosi in concomitanza con la 31° edizione della Mostra di Arco di Trento.
Per l’occasione Angelo Santoriello e Massimo Padovano hanno preso parte al “confronto fra Istruttori” che lì ha visti alle prese ognuno con una pianta da lavorare in una prima impostazione. Il giorno successivo anche i rappresentanti del club si sono cimentati in un “confronto fra Club”.
Tutte le piante portate individualmente da soci ed Istruttori in mostra hanno avuto un’importante preselezione per la mostra Europea di Saulieu (Francia) prevista per Ottobre 2016.
L’erica di Angelo Santoriello è stata insignita del premio “Importante Bonsai Italiano da parte di UBI.
Nel Novembre del 2016 si è svolto a Cava de’ Tirreni il XVII Trofeo Arbores dal titolo “Bonsai, Arte di Natura”. L’evento si è avvalso del patrocinio UBI, di quello del Comune di Cava de’ Tirreni con la partecipazione della Scuola Bonsai del Mediterraneo del socio Antonio Gesualdi. L’Arbores Bonsai Club ha scelto il suggestivo chiostro di San Filippo Neri del complesso basilicale della Madonna dell’Olmo. All’evento hanno partecipato un numero importante di club, istruttori UBI, scuole ed appassionati del settore provenienti da tutte le parti d’Italia.
Nel mese di Aprile del 2017 si è concluso la prima edizione del concorso interno tra soci “Talento Arbores vedendo come vincitori delle categorie “Esperti” e “Principianti” rispettivamente Rocco Russo e Raffaele Sellitto.

Fabio Voza

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: