Ottobre

Il periodo vegetativo sta finendo, entriamo nel pieno dell’autunno. Concimare leggermente conifere e specie da interno. Da novembre a marzo non occorre dare fertilizzanti. E’ un mese adatto al trapianto di piante da frutta ed a foglie caduche. Per le conifere potremo attendere, fino alla fine di questo mese o all’inizio del prossimo. In ottobre si fa la potatura dei grossi rami dei pini, poiché la linfa non circola più abbondante, i pini potati drasticamente dovranno essere un po’ riparati in inverno.

  • Innaffiamento
    Gli alberi iniziano ad entrare in riposo vegetativo, la necessità di acqua sarà minore. Non avviene la stessa cosa per le specie da interni.
  • Fitosanitari
    Non sarà necessario usare un insetticida, ma un fungicida sistemico.
  • Sfoltimento degli aghi di Pinus thunbergii (Pino nero)
    Si tratta di un’operazione utile per esporre al sole ed all’aria le zone interne e allo scopo di far acquisire vigore ai rami più nascosti. Si usano le cesoie per tagliare gli aghi dell’anno precedente, lasciando uno o due millimetri di base. Si agisce secondo le tre zone di vigoria: dai rami deboli non si tolgono gli aghi, dai rami di media vigoria si tolgono solo aghi vecchi e di quelli forti, oltre agli aghi vecchi, si toglie anche qualche ago nuovo.
  • Avvolgimento per abbassare le estremità dei rami di Acero palmato
    L’avvolgimento può essere applicato dalla fine di marzo all’epoca della defogliazione in giugno, ma questo è un ottimo periodo alternativo. Avvolgere il filo con carta o nastro per fiorai. Nei rami deboli per far recuperare vigore riportare verso l’alto l’estremità.
  • Potatura del Prunus mume e pulizia dei Jin
    Accorciare i nuovi germogli che si sono allungati durante il periodo vegetativo, per costruire la struttura dell’albero. Di solito si accorciano i rami mantenendo metà delle gemme presenti, rimandando la potatura di formazione alla primavera successiva, dopo la fioritura. Dopo la potatura si possono pulire le zone di legna secca, applicando anche una soluzione di liquido jin (solfuro di calce) diluito 3-5 volte in acqua, che ne migliora l’aspetto e protegge il legno dalla marcescenza.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: